Sport

"Siamo tutti antifascisti", la squadra tedesca del St. Pauli reagisce alla vittoria di Meloni in Italia

@neXt quotidiano|

St. Pauli

Difficile trovare, soprattutto in Italia, un club calcistico che prende una netta posizione politica. In Germania, invece, c’è una squadra (e non solo i tifosi) – la Fc St Pauli – che da anni ribadisce i propri ideali antifascisti e che nella giornata di ieri sono state riaffermati con un’immagine condivisa sui social. Il riferimento, come si evince dalla tempistica e dagli hashtag utilizzati, è alla situazione politica in Italia dopo che le elezioni hanno sancito non solo la vittoria del centrodestra, ma il predominio elettorale di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

St Pauli, il post della squadra tedesca dopo la vittoria di Meloni in Italia

“Basta”. Questa l’unica parola (oltre agli hashtag) che accompagna la fotografia di uno sticker laconico: “Siamo tutti antifascisti”. Il club di Amburgo – che milita nella Bundesliga 2 – è nato nel 1910, ma è passato alla storia per la sua decisione, datata 1980, di bandire dagli spalti del suo stadio casalingo – il Millerntor-Stadion – tutte le frange dell’estrema destra che componevano parte della sua tifoseria. Un atto di coraggio nel bel mezzo di una Germania ancora divisa, dove i retaggi storico-culturali e sociali del nazismo erano ancora presenti e diffusi sul territorio.

E l’antifascismo e l’antirazzismo sono alla base dell’ideale su cui la società ha deciso di fondare le sue radici. E non solo. Da tempo, infatti, il club dell’omonimo quartiere di Amburgo si è reso protagonista di molte iniziative per sensibilizzare la popolazione tedesca su temi di stretta attualità: dall’emergenza climatica al sostegno delle Ong che operano nel Mediterraneo per salvare la vita ai migranti. E oggi, all’indomani delle elezioni in Italia che hanno sancito la vittoria del centrodestra e, in primis, di Giorgia Meloni (e del suo partito che affonda le radici nel Movimento Sociale Italiano, come si evince dalla fiamma nel simbolo), la società ha deciso di far sentire la sua voce.