Opinioni

Il sondaggio sul boicottaggio dei prodotti olandesi

Dopo il video del premier olandese Mark Rutte, capofila dei rigoristi in Europa, in cui rassicurava col pollice alzato un suo concittadino che gli chiedeva di non dare soldi a italiani e spagnoli, La Stampa pubblica oggi i risultati di un sondaggio BVA DOXA da cui esce il ritratto di un’Italia abbastanza informata sugli sviluppi del dibattito europeo e decisamente seccata con gli olandesi.

sondaggio boicottaggio prodotti olandesi
Il sondaggio sul boicottaggio dei prodotti olandesi (La Stampa, 21 maggio 2020)

Il 56 per cento degli intervistati, infatti, dichiara di essere a conoscenza della posizione del governo olandese sugli aiuti ai Paesi più colpiti dal Covid-19 e di trovarsi in totale disaccordo con esso (a fronte di un 6 per cento che invece condivide le posizioni olandesi e un 38 per cento di persone non informate). Non solo, ma alla domanda se si ritiene corretto ridurre il ricorso a prodotti e servizi di aziende olandesi, il 58 per cento degli intervistati – ascoltati a più riprese dal 20 marzo all’11 maggio – ha risposto che sì, è favorevole al boicottaggio, e solo il 38 per cento si è detto contrario.

Leggi anche: Il buffet (vietato) di Toti e Bucci in Liguria

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente