FAQ

Sondaggi politici oggi: il Pd stabile al primo posto, Meloni allarga il divario con Salvini

neXt quotidiano|

Enrico Letta

Pochi scossoni nell’ultima settimana nei sondaggi politici Emg, mostrati ieri durante Cartabianca su Rai 3, tranne che per il Movimento 5 Stelle: rispetto allo scorso 1 febbraio i pentastellati sono il partito che ha più risentito degli effetti post voto per il Quirinale, registrando un -0,3% nell’indice di gradimento che li allontana ancora di più dalla Lega e li costringe al quarto posto tra le forze politiche in Italia al 13,9%.

Sondaggi politici oggi: il Pd stabile al primo posto, Meloni allarga il divario con Salvini

Al primo c’è invece saldamente ancora il Partito democratico, che guadagna lo 0,1% e ora è il più apprezzato dagli italiani con il 21,1%. Premiata la linea di Enrico Letta sulle elezioni del Presidente della Repubblica, che ha visto la riconferma di Sergio Mattarella al Colle. Così come cresce la popolarità di Fratelli d’Italia, che allarga il gap con Salvini guadagnando 0,2 punti percentuali, la stessa cifra persa dal Carroccio: tra i due partiti del centrodestra è guerra aperta dopo la virata del leader leghista sul “bis” del Capo dello Stato a scapito del candidato meloniano Carlo Nordio. FdI tallona i dem e si attesta al 19,6%, la Lega insegue sul gradino più basso del podio al 18%. Chiude l’elenco dei partiti tradizionali Forza Italia, stabile all’8% con un rialzo settimanale di 0,1 punti percentuali. La stessa distanza che c’è adesso nelle intenzioni di voto tra l’alleanza Azione + Europa (la federazione nata a metà gennaio dall’unione di intenti di Carlo Calenda e Emma Bonino) e Italia Viva: 4,2% contro 4,1%. A seguire, in ordine, Europa Verde, Sinistra Italiana, Noi con l’Italia, Articolo 1 e Coraggio Italia. Spaventa ma non sorprende il dato percentuale di chi non si esprime o ha dichiarato di non votare: sono il 42,1% del campione intervistato.