Politica

Sondaggi, i porti chiusi piacciono agli italiani

matteo salvini rosario

I porti chiusi piaccioni agli italiani. Il sondaggio di Nando Pagnoncelli pubblicato oggi dal Corriere della Sera dice che il 59% dei nostri concittadini approva la politica del governo e del ministro dell’Interno Matteo Salvini convince anche un terzo degli elettori del Partito Democratico, a dimostrazione del sostegno praticamente bipartizan nei confronti dell’iniziativa, disapprovata apertamente solo dal 24% degli elettori. Attenzione, però: alla domanda sugli sbarchi aumentati oppure diminuiti rispetto al 2017, il 24% dice che sono diminuiti di poco e il 15% che sono diminuiti di molto. Il 26% dice che sono rimasti sostanzialmente invariati mentre per un 25% sono aumentati.

sondaggio porti chiusi
Il sondaggio sui porti e l’immigrazione (Corriere della Sera, 16 giugno 2018)

Stando a quanto ha dichiarato Salvini al Senato «l’Italia ospita nelle strutture italiane circa 170.000 richiedenti asilo» su una popolazione residente di oltre 60 milioni di abitanti. Per mettere le cose in prospettiva le statistiche di Eurostat indicano come i cinque paesi che ospitano sul loro territorio il maggior numero di migranti irregolari provenienti da paesi extra UE sono stati, nel 2016, Germania (370.555) Grecia (204.820), Francia (91.«985), Regno Unito (59.895) e Austria (49.810). Calcolando che circa l’80% delle persone sbarcate fa richiesta di asilo politico e che circa il 42% si vede riconosciuta una qualche forma di protezione (sussidiaria o umanitaria) non è difficile capire come non esista alcuna invasione. Lo dicono anche i dati del ministero dell’Internoluca donadel aquarius salvini - 8

Leggi sull’argomento: Cosa succede quando Matteo Salvini si affida ad un video per spiegare “la verità su Aquarius”