Politica

Sondaggi, la caduta del M5S

Grillini ai minimi dal 2013, Lega che raddoppia i suoi voti e continua a crescere: è l’effetto governo, bellezza!

di maio di battista quota 41 - 1

Il MoVimento 5 Stelle è in caduta libera nei sondaggi di IPSOS di cui parla oggi Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera. Gli orientamenti di voto attuali ci restituiscono una Lega ai suoi massimi, accreditata del 35,8%, un risultato davvero rilevante e superiore alle ultime stime per le Politiche. Il MoVimento 5 Stelle invece arranca intorno alla percentuale che prese alle elezioni del 2013, quando al comando c’erano Grillo e Casaleggio. E mentre il Partito Democratico continua a perdere voti rispetto al 4 marzo dimostrando che la sua crisi è ormai irreversibile, Forza Italia e Fratelli d’Italia viaggiano a percentuali inferiori rispetto alle ultime elezioni, dimostrando che il travaso di voti verso Salvini è ormai realtà.

sondaggi m5s

Ma Salvini prende voti anche e soprattutto al MoVimento 5 Stelle, che così si trova in una situazione peculiare rispetto al passato: è vero che per anni i sondaggisti hanno sottostimato i risultati dei grillini che poi alle urne hanno trovato belle sorprese, ma è anche vero che stavolta, dopo anni, hanno un concorrente che si siede sul loro stesso tavolo: è Salvini che ruba voti ai grillini e sarà difficile convincere chi ha deciso che il leader della Lega è più credibile di Di Maio a ritornare sui suoi passi. Pagnoncelli spiega però che la strada per le europee è però lunga, e molto può cambiare, anche in relazione all’efficacia percepita dei due provvedimenti simbolo,quota 100 e reddito di cittadinanza, che saranno operativi qualche mese prima del voto.

Leggi sull’argomento: La lezione dell’operaio Alcoa a Di Battista su lavoro e reddito di cittadinanza