Fatti

Il soldato russo che piange quando gli vengono mostrate le immagini della devastazione in Ucraina | VIDEO

neXt quotidiano|

soldato russo prigioniero di guerra piange

Lo State Emergency Service of Ukraine ha diffuso un video che mostra un soldato russo catturato dall’esercito ucraino al quale viene passato un cellulare mentre c’è in riproduzione un filmato con le immagini delle distruzione causata dall’invasione. “Cosa sto guardando”, dice il giovanissimo militare, che si chiama Anatoly. “Sono immagini nuove? Dannazione”.

Il soldato russo che piange quando gli vengono mostrate le immagini della devastazione in Ucraina

Si porta le mani al volto, sconvolto da quanto sta osservando. “Vedi cosa fa il tuo mondo russo?”, gli chiede l’uomo che gli ha consegnato il cellulare. “Cosa hai da dire?”. “Non riesco a dire nulla”, la risposta del prigioniero di guerra.

Non è chiaro in quali condizioni Anatoly sia stato catturato, quel che è certo è che come lui tantissimi altri soldati russi, giovanissimi, mandati allo sbaraglio da Putin in Ucraina, non vorrebbero combattere. Sono diverse le testimonianze di soldati che hanno sabotato i propri mezzi dopo essersi resi conto di cosa stesse succedendo, abbandonato i carri armati e cercato rifugio presso la popolazione. In molti hanno denunciato di non essere stati informati di star formalmente invadendo un altro Paese, sostenendo di sapere che si trattasse di un’esercitazione. Alcuni hanno fatto sapere di essere stati inviati con provviste per soltanto due giorni, il tempo necessario – nelle idee di Putin – per portare a termine la missione militare. Non a caso, infatti, molti sono stati sorpresi a “rubare” cibo o animali nelle case dei civili per sfamarsi.