Opinioni

Le scuse di Nik il Nero alla Tenderly

Dopo la cancellazione del video arrivano le scuse. Nik Il Nero dichiara che «l’utilizzo del jingle nel video – di cui abbiamo parlato qui – non è stato autorizzato» dalla Lucart, la società proprietaria del marchio Tenderly.
nik il nero tenderly
Chissà perché, viene in mente una scena famosa (di un film coperto da copyright, eh? Occhio Nik).

Leggi sull’argomento: E la Tenderly fa cancellare un altro video a Nik il Nero