Opinioni

Scie chimiche: il comune di Perugia decide di farsi ridere dietro da tutta Italia

Il Comune di Perugia ha dato il proprio patrocinio a un convegno sulle scie chimiche, che si terrà il 23 aprile a Perugia dalle 9 alle 19 alla Sala dei Notari, imitando così quello di Fontanafredda di cui abbiamo parlato qui. Le scie chimiche sono una delle bufale più irreali mai messe in circolazione dai complottisti; alla conferenza parteciperanno Giorgio Pattera (biologo), Domenico Azzone (ex maresciallo dell’Aeronautica), Franco Trinca (biologo), l’associazione Riprendiamoci il pianeta, Gabriele Chiurli (Democrazia diretta), la docente Marinella Giulietti e Pietro Nicoletti, presentato come «ricercatore indipendente». Quando il Cicap ha fatto notare che regolamento il patrocinio viene concesso a “manifestazioni volte a diffondere la cultura”, la risposta del comune è stata questa:

comune perugia scie chimiche
Lo status del comune di Perugia riguardo la conferenza sulle scie chimiche

Da un paio di giorni alcuni cittadini ci inviano post sulla nostra pagina Facebook e sul nostro canale Twitter in merito ad un patrocinio rilasciato dall’ente ad un evento alla Sala dei Notari. Vorremo informarvi che Il patrocinio gratuito di un Comune non avalla le teorie espresse durante gli eventi. In questo caso si tratta di un momento di discussione (a cui partecipano professionisti come biologi, ricercatori, ex militari) in cui si affronta un tema di interesse pubblico. Il patrocinio sarebbe stato concesso anche per una conferenza che presentava teorie contrarie. Se si concedesse il patrocinio solo alle iniziative di cui si condivide l’ideologia, la teoria o comunque l’indirizzo, si renderebbe il Comune un ente che non rappresenta tutte le sensibilità della comunità e che censura o decide a priori cosa sia giusto o sbagliato.

scie chimiche perugia

Leggi sull’argomento: Il presidio Stop Scie Chimiche si è accorto che le scie chimiche non esistono