Opinioni

Salvini e la fregnaccia della disoccupazione più alta in Germania che in Italia quando non c’era l’euro

Matteo Salvini a DiMartedì ha dato per l’ennesima volta dimostrazione del fatto che quando parla di economia è meglio che parli di altro. Il Capitano è tornato a parlare della bella Italia che fu e dei bei tempi andati all’epoca della lira sostenendo che l’Italia fosse davanti alla Germania e che ci fosse “più disoccupazione in Germania che in Italia” prima dell’arrivo dell’euro. “Negli anni Ottanta si lavorava più in Germania che in Italia, c’erano stipendi più alti in Italia che in Germania e gli italiani compravano più case rispetto ai tedeschi. I giovani di oggi stanno erodendo quella ricchezza che i nostri nonni e i nostri genitori hanno messo da parte perché non lavorano come lavoravano i nostri genitori e i nostri nonni”.

Ora, a parte la posizione da “Ok Boomer” sui giovani che non lavorano, non è ovviamente vero che il tasso di disoccupazione in Germania fosse più alto che in Italia. È invece vero esattamente il contrario:

salvini germania disoccupazione italia
Infografica da: Facebook

Ma la parte divertente della vicenda è che ieri seraper smentirlo si è presentato il Vecchio Paglia, ovvero Giancarlo Pagliarini, ministro del Bilancio in quota Lega nei governi di Berlusconi:

giancarlo pagliarini

Leggi anche: Giletti, i virologi che sbagliano e l’Avigan che cura (no!) il Coronavirus

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente