Cultura e scienze

La storia del Prosecco che distrugge i denti degli inglesi

sun daily mail prosecco denti sbriciolati - 8

Ci risiamo, un nuovo attacco britannico al Prosecco! Per l’ennesima volta la stampa d’oltremanica insinua sospetti contro le bollicine venete dicendo che il consumo di Prosecco danneggia i denti facendoli addirittura marcire. Ad agosto era stato il Guardian, in un editoriale, ad avvisare le donne inglesi sui rischi del Prosecco per il loro sorriso. La columminist del Guardian, Zoe Williams, spiegava in un articolo piuttosto ironico che il Dottor Mervyn Druian del London Centre for Cosmetic Dentistry aveva consigliato alle donne britanniche di non bere le bollicine venete e friulane per evitare il cosiddetto “Prosecco smile”

Il nuovo allarme contro il “Prosecco smile”

Questa volta l’attacco arriva – secondo il Gazzettino e il Corriere del Veneto e RaiNews– dal tabloid The Sun. Ed effettivamente il Sun ha pubblicato un articolo dal titolo “Shocking pictures reveal how prosecco can rot your teeth and turn them into chalk-like powder”. Ovvero: il Prosecco può far marcire i vostri denti fino a farli diventare una polvere simile al gesso. Per la verità il Sun dice anche che un effetti simile è stato riscontrato anche con la Coca Cola. Ma il titolo è sul Prosecco dal momento che i britannici sono i più grandi consumatori del vino italiano.
sun prosecco denti carie - 1
Subito sono insorte le associazioni di categoria. Armando Serena – presidente del consorzio della Docg di Asolo – ha parlato di una “notizia palesemente infondata che non merita alcun commento”. Stefano Zanette, presidente del consorzio della Doc ha invece parlato di “attacco pretestuoso”.

sun daily mail prosecco denti sbriciolati - 1
Fonte

E più di qualcuno ha ipotizzato che dietro ci sia una campagna diffamatoria contro le importazioni di Prosecco. Già in passato il ministro degli Esteri Boris Johnson aveva minacciato l’Italia spiegando che ci sarebbe convenuto appoggiare le richieste inglesi se non avessimo voluto perdere l’accesso al mercato britannico.

Cosa dice davvero l’esperimento della Oral Health Foundation

A fare chiarezza ci ha pensato Riccardo Guazzo, docente di Igiene dentale dell’Università di Padova. “Se mettiamo un dente dentro un qualsiasi alimento o bevanda acida, dal succo di frutta alla Coca Cola – spiega – si scioglierà sicuramente. In bocca non accade perché dopo l’iniziale demineralizzazione dello smalto dei denti a contatto con l’acido, si attiva un sistema tampone naturale che in venti minuti riforma le particelle che erano state sciolte”. Ma in realtà l’intervento di Guazzo non sarebbe stato necessario se chi ha dato la notizia si fosse preso la briga di verificare la fonte (citata alla seconda riga del pezzo sul Sun). Che non è il Sun ma un altro tabloid: il Daily Mail

sun daily mail prosecco denti sbriciolati - 5
Le sostanze “testate” Grab via YouTube credits Oral Health Foundation

. Anche sul Mail il titolo è sul Prosecco ed ha lo stesso tono allarmistico di quello del Sun: “Rotten truth about what prosecco does to your teeth: How the ‘triple whammy’ of acidic bubbles, alcohol and sugar are ruining smiles”. A differenza del Sun però il Mail riporta in maniera più estesa la ricerca condotta dalla Oral Health Foundation. È altrettanto facile trovare, sulla pagina Facebook della Fondazione, il video YouTube dove il Dottor Ben Atkins spiega che l’esperimento è stato condotto testando cosa succede a dei denti sani una volta tenuti in immersione per due settimane dentro alcuni liquidi come acqua, latte, bevande energetiche, cola, integratori per lo sport, sidro e il nostro Prosecco.

Dal momento che si tratta di una campagna di sensibilizzazione non dobbiamo prendere i risultati come se fosse un vero studio scientifico. In ogni caso, anche solo leggendo il pezzo sul Daily Mail, emerge che in una scala da 0 a 10 il “potere corrosivo” del Prosecco è superiore solo a quello – nullo – di latte e acqua. Atkins dà al Prosecco un voto pari a 6/10, inferiore a quello degli sports drink (7/10) degli energy drink (8/10) e di Cola e sidro, che si piazzano in testa alla “classifica” con un punteggio pare a 9/10. Lo stesso Atkins ammette che si tratta di un esperimento “estremo” perché nessuna persona tiene le bevande in bocca così a lungo. Il che è abbastanza ovvio. Come è ovvio che l’acqua sia meno nociva per lo smalto di altre bevande (tra cui il Prosecco).
sun daily mail prosecco denti sbriciolati - 9
Il Dottor Atkins [Grab via YouTube]
Il consiglio finale di Atkins è semplicemente di buon senso ed è quello di evitare di abusare di bevande zuccherine e di consumarle solo durante i pasti per minimizzarne gli effetti sui denti. Quindi la notizia già in partenza era una non-notizia. Sarebbe bastato leggere qualcosa in più per accorgersene evitando così di cascare nel titolo clickbait del Sun e del Daily Mail.
 
Foto copertina via YouTube credits: Oral Health Foundation/Ben Atkins