Fatti

Il triste sabato di Povia costretto a rinunciare alla piazza no-vax a causa del Covid

Il cantautore smentisce l’esclusione da Sanremo: “Non mi presento da anni, il governo non ammetterebbe mai chi contesta le sue scelte schizofreniche”

povia green pass ebrei numero

Convinto contestatore dei vaccini, diventato una delle voci del movimento No Green pass, il cantautore Povia è risultato positivo al Covid e ha dovuto disdire i suoi impegni nella piazza di Genova di ieri.

Il triste sabato di Povia costretto a rinunciare alla piazza no-vax a causa del Covid

“Sono positivo con carica bassa, sto bene”. Così, secondo quanto riportato dal sito Genova24, il cantautore, avrebbe annunciato ieri in un messaggio inviato agli organizzatori la sua assenza all’evento genovese contro il green pass in piazza della Vittoria dove era atteso nel pomeriggio.

Secondo lo stesso sito, riporta l’Adnkronos, gli organizzatori avrebbero sentito l’artista, le cui posizioni contro il vaccino per il Covid sono note da tempo. “Non era in formissima ma siamo tranquilli”, avrebbe raccontato una delle organizzatrici allo stesso sito. 

Nel frattempo, Povia dal suo profilo Instagram è intervenuto ieri per smentire il fatto che sia stato scartato dalla commissione che ha selezionato i cantanti in gara a Sanremo 2022. “Leggo scemenze”, ha scritto Povia sotto la foto di un articolo che lo includeva in un elenco di esclusi dal festival.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Povia 💕 (@giuseppepovia)

“Sono anni che non mi presento ci tengo a dirlo. Per motivi ideologici e politici, la Rai e cioè il governo, non ammetterebbe mai a Sanremo un cantautore che contesta le scelte schizofreniche, illogiche, anti-costituzionali e anti-scientifiche del governo stesso. Il tutto si ridurrebbe ai soliti termini usati da chi ha un handicap ideologico e cioè ‘Novax’ (il termine corretto è NoCovid19Vax, perché i vaccini nella vita li abbiamo fatti), ‘Omofobo’ altro termine ideologico che non vuol dire nulla, ‘Fass1sta, razz1sta, Popul1sta’… insomma vi rimando ad una canzone presentata a Sanremo qualche anno fa: ‘La terminologia dei bimbiminkia'”, ha proseguito inserendo il link del brano. “Sentite il boato e immaginatela ai Sanremo dei governi tecnici”, ha concluso.