Tecnologia

Monopattici elettrici: le nuove regole

In base alle nuove regole i monopattini possono ora circolare sulle strade e sulle piste ciclabili, ovunque sia consentita la circolazione alle biciclette. Non possono invece circolare sui marciapiedi e sulle tangenziali e non si può passare sulle strisce pedonali

monopattino regole 1

A partire dal primo gennaio i monopattini elettrici sono ufficialmente equiparati alle bici, e possono dunque circolare liberamente ovunque sia permesso ai velocipedi. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale si è sanata una situazione di fatto: di monopattini in Italia ne circolano più di 100 mila, anche se fino al 1° gennaio la loro circolazione era regolata da un decreto ministeriale che poneva paletti ben precisi (come il divieto alla circolazione su strada o piste ciclabili).

monopattino regole
Monopattino, i numeri del business (La Repubblica, 3 gennaio 2019)

Come spiega oggi Repubblica, in base alle nuove regole i monopattini possono ora circolare sulle strade e sulle piste ciclabili, ovunque sia consentita la circolazione alle biciclette. Non possono invece circolare sui marciapiedi e sulle tangenziali e non si può passare sulle strisce pedonali.  Possono invece circolare su tutte le strade extraurbane che non presentino divieti specifici per le biciclette con un limite di velocità di 20 km all’ora e un limite di potenza pari a 500 w. Possono parcheggiare solo negli spazi riservati alle due ruote e alle biciclette. Mai sui marciapiedi ma non è obbligatoria l’assicurazione. Non c’è nessun limite di età. I monopattini elettrici possono essere guidati anche dai minorenni e il casco non è obbligatorio. La legge 160 del 27 dicembre 2019 regolamenta i nuovi strumenti, per i quali non c’è obbligo di giubbotto catarifrangente mentre le luci sono obbligatorie solo se si viaggia di sera. Hoverboard e monoruota sono fuori dalla regolamentazione; i monopattini si possono usare su tutto il territorio nazionale, quindi non solo nelle città che hanno aderito alla sperimentazione e non solo negli ambiti definiti dalle delibere con le quali i singoli Comuni hanno aderito alla sperimentazione.

Leggi anche: La versione di Samantha Cristoforetti sull’addio all’Aeronautica