Opinioni

Monica Cirinnà e le maledizioni via lettera per le Unioni Civili

monica cirinna

La senatrice Monica Cirinnà ha postato sulla sua pagina Facebook la fotografia di una lettera inviatale da Legnano in cui la si accusa di varie nefandezze (tra cui aver provocato il terremoto, come Radio Maria) per “colpa” della legge sulle unioni civili che porta il suo nome.
monica cirinna
«Poiché in questi giorni bisogna essere più buoni, faccio gli auguri anche a chi mi scrive cose per le quali andrebbe denunciato. Merry Christmas!», scrive la Cirinnà sulla sua pagina. «Le devo dire che sono rimasto attonito ma non stupito per l’arroganza ideologica con la quale ha osato sfidare la Verità storica dei nostri padri – scrive il tizio – Le voglio ricordare che chi si impegna a rappresentare milioni di cittadini italiani la cui maggioranza è di religione cattolica deve essere saggio, giusto e rispettose e se non fa è grave il rischio che non le consiglio di correre perché la verità pur di imporsi possiede mezzi implacabili. Ripassi con attenzione la storia, c’è da tremare oltre che per la sua persona, per i suoi cari e forse anche per i futuri suoi discendenti. Il terremoto che ha colpito l’Italia centrale e che continua con le sue incessanti scosse la deve far riflettere! Osservi il suo presidente del consiglio… come è miseramente caduto!»

Leggi sull’argomento: «Chi a Natale mangia carne e pesce è un cannibale»