Opinioni

I minibot ancora sul tavolo del governo

I minibot sono ancora sul tavolo del governo. Oggi La Stampa riporta che gli strumenti con cui l’Italia potrebbe prepararsi all’uscita dall’euro costituiscono ancora un argomento di discussione al ministero del Tesoro:

Dietro le quinte, inoltre, si sta lavorando anche ad altro. Secondo l’agenzia Market News International (Mni) il Tesoro italiano, nonostante abbia negato, starebbe lavorando ai cosiddetti mini-Bot o qualcosa di simile, con l’obiettivo di abbassare il debito. Fonti vicine ai 5 Stelle e alla Lega sentite da Mni spiegano che non è stata presa ancora una decisione definitiva.

La versione finale potrebbe essere pronta a settembre. Ci sarebbero diverse opinioni sul tavolo. Oltre ai mini-Bot, si parla di coupons o voucher che lo Stato darebbe ai cittadini e ad imprese per pagare gli arretrati della Pubblica amministrazione.

minibot borghi financial times - 4

Ieri dei minibot ha parlato anche il Financial Times. Come abbiamo spiegato, la Lega spiegava nel suo programma che la quantità di Minibot emessa avrebbe «pareggiato in pratica l’attuale stock di denaro cartaceo in euro». Vale a dire che lo Stato si accingerebbe a mettere in circolazione una quasi-moneta pronta ad eventualmente sostituire la moneta legalmente circolante (l’euro). Con la differenza però che i minibot che fisicamente assomigliano all’euro (il che potrebbe non essere così legale) non possono essere usati all’estero e possono essere usati per pagare le tasse.

minibot lega +europa - 2

Questo però – come spiega Riccardo Puglisi – è un meccanismo pericoloso. Il primo è perché sembra preparare il Paese ad un’uscita dall’euro. Il secondo perché tenderanno a svalutarsi, ovvero a valere sempre meno rispetto all’euro. Il che significa che in caso di itaexit i minibot diventeranno rapidamente carta straccia e che negli altri casi lo Stato dovrà intervenire (vendendo euro e comprando i minibot) per mantenere il tasso di cambio fisso.

calenda minibot lega +europa - 3
WTF

Dal punto di vista economico e finanziario è una follia. Soprattutto se si pensa che questa “moneta non-moneta” dovrebbe essere usata per pagare le tasse, ovvero finanziare i servizi che lo Stato eroga ai cittadini. Dal punto di vista legale oltre al fatto che non è possibile che il Minibot possa essere una moneta (per via delle regole europee che l’Italia ha sottoscritto) non è nemmeno consentito di stampare “moneta” per finanziare il debito.

calenda minibot lega +europa - 4
Calenda, una vita per il cinema

E con buona pace degli economisti della Lega la monetizzazione del debito pubblico non funziona. Salvini vorrebbe che a farlo fosse la BCE (con i soldi di tutti i cittadini europei) ma questo non è possibile. Ecco allora che ce la facciamo da soli.

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente