Cultura e scienze

Matteo Salvini e il falso di Piazza del Popolo piena

fabio franceschi fatto

Matteo Salvini non ha riempito Piazza del Popolo a Roma nonostante l’appoggio dei movimenti fascisti della Capitale e quello di Fratelli d’Italia. La manifestazione presentata per mesi come quella decisiva per dare la spallata al governo Renzi non ha portato tanta gente in piazza come in altre occasioni, anche recenti. A spiegarlo oggi è il Fatto Quotidiano in un articolo a firma di Fabrizio D’Esposito:

I numeri sono questi: si va da un minimo di 12 mila a un massimo, forse, di 20 mila. Significa che la piazza era vuota a metà. Scrivere o affermare il contrario è un falso giornalistico destinato a diventare un falso storico. Alle 14 e 40, quando mancavano venti minuti alla manifestazione, la folla, a partire dal palco sotto al Pincio, non arrivava all’obelisco. Poi sono calati un paio di migliaia di fascisti di Casa Pound.

matteo salvini piazza del popolo vuota
Le foto a corredo dell’articolo del Fatto Quotidiano (3 marzo 2015)

Il Fatto correda la tesi con le foto che vedete qui sopra, e spiega:

A dimostrare il flop del sabato fascista è il confronto con altre piazze del Popolo. Quella di Grillo, era il maggio del 2013, fu la più piena tra quelle convocate per la chiusura della campagna elettorale del Campidoglio (e si parlò di 10mila). In centomila arrivarono per le donne di “Se non ora quando” nel febbraio 2011. E lo stesso Berlusconi, il grande ignorato di sabato scorso, riuscì a radunare la stessa cifra nel marzo del 2013. Per Salvini non c’è solo l’overdose tv, ma anche quella di piazza.

Leggi sull’argomento: Buoni motivi per #maiconsalvini