Opinioni

Mario Calabresi al posto di Ezio Mauro a Repubblica

Sarà Mario Calabresi, ex corrispondente di Repubblica e oggi direttore de La Stampa, a sostituire Ezio Mauro in Largo Fochetti. Oggi Mauro, a quasi vent’anni dal suo approdo in sostituzione di Io Padre Fondatore Eugenio Scalfari, ha annunciato il suo addio al quotidiano durante la riunione mattutina all’ultimo piano del palazzo su via Cristoforo Colombo che da qualche anno è la sede di Repubblica e di Repubblica.it. A sostituirlo, secondo quanto risulta a neXt, andrà Calabresi, dal 2009 direttore de La Stampa.
ezio mauro mario calabresi
Ezio Mauro, 67 anni, era diventato direttore di Repubblica il 6 maggio 1996. Nato a Torino, proveniva dalla Stampa. Calabresi ha cominciato nel 1998 all’ANSA come cronista parlamentare, prima di essere assunto nella redazione politica di Repubblica. Figlio del commissario Luigi assassinato nel 1972, nel 2000 era passato a La Stampa e aveva raccontato per il quotidiano torinese gli attentati dell’11 settembre. Poi il ritorno a Repubblica come caporedattore centrale vicario prima e corrispondente da New York poi.
Edit 25 novembre 2015, 18:16: Mario Calabresi ufficializza con un tweet il suo addio a La Stampa e l’approdo a Repubblica:


Intanto anche Adriano Sofri, condannato per l’omicidio del padre di Calabresi, annuncia il suo addio a Repubblica: “Essendo la mia lunga collaborazione a Repubblica un riflesso della mia personale amicizia per Ezio Mauro, naturalmente finirà con la sua direzione”, si legge in un commento di Adriano Sofri, pubblicato sul sito de Il Foglio. “Leggo – dal Bangladesh, dove sto viaggiando – che Ezio Mauro lascerà la direzione di Repubblica dal prossimo 14 gennaio – scrive -. Sono contento per lui, che comincerà una terza delle sue sette vite nella forma migliore. Gli sarà un po’ difficile, con la passione che lo anima, lasciare proprio durante una guerra mondiale. Ma troverà senz’altro un buon punto da cui partecipare”.