Fatti

"Mio figlio non è entrato in discoteca per razzismo": ma il Marina Bay di Ravenna nega

@Giordana Battisti|

discriminazione razziale

Il locale Marina Bay di Marina di Ravenna è finito al centro delle critiche per un presunto caso di discriminazione razziale ai danni di un sedicenne, Biniyam, che lo scorso 12 agosto si era recato al locale dove si è tenuto un concerto del rapper Capo Plaza. A denunciare l’accaduto è stata l’associazione Mamme per la pelle, fondata da Gabriella Nobile, con un post pubblicato su Facebook. Alcuni degli scopi dell’associazione sono di “sostenere tutti coloro che subiscono atti di razzismo” e “promuovere una serena convivenza multietnica”, come si legge sul sito.

Mamme per la pelle denuncia il caso di discriminazione razziale

Secondo quanto riportato da Mamme per la pelle, Biniyam sarebbe stato l’unico della sua cerchia di amici cui il locale avrebbe negato l’accesso, per questo sembrava molto probabile che si fosse trattato di un episodio di discriminazione razziale ai danni del ragazzo. I genitori, chiamati da Biniyam stesso, giunti sul posto hanno chiesto spiegazioni alle forze dell’ordine lì presenti che non hanno potuto fare nulla, in quanto spetta al locale decidere chi può o non può avere accesso al locale. In conclusione, l’associazione esprime preoccupazione per la sicurezza di quanti potrebbero essere vittima di atti di razzismo, annuncia che farà un esposto in procura e chiede anche a Capo Plaza di prendere le distanze dall’accaduto.

La risposta del locale Marina Bay

Con un post di risposta su Facebook, il locale prende le distanze dall’accusa di discriminazione razziale rivolta da Mamme per la pelle e spiega che i motivi che hanno spinto a negare l’ingresso al ragazzo sono altri, in particolare un comportamento scorretto assunto dal ragazzo nelle settimane precedenti che ha causato disagi al locale e dovuto probabilmente all’abuso di alcool. Anche i gestori di Marina Bay scrivono di essere decisi a sporgere denuncia per diffamazione.

(Immagine in copertina: dal profilo Facebook di Marina Bay)