Opinioni

Marilyn Manson travolto dal crollo della scenografia durante un concerto

Paura per Marilyn Manson, coinvolto in un incidente, ieri sera a New York mentre si esibiva sul palco del Manhattan Center Hammerstein Ballroom di New York. Secondo quanto riportano diversi media, il cantante, 48 anni, si stava esibendo con una cover degli Eurytmics, “Sweet Dreams” quando è stato travolto dal crollo di una parte della scenografia. In un video postato da uno spettatore su Twitter si vede chiaramente la scena, con il fondale della scenografia – sul quale si distinguono due grandi pistole – che si abbatte sullo showman nel pieno dell’esibizione.

Nel video si vedono anche gli uomini dello staff che salgono immediatamente sul palco e sollevano l’impalcatura crollata liberando l’artista. Manson, secondo quanto riportano i media, sarebbe rimasto bloccato a terra per alcuni minuti e poi portato via in barella e ricoverato in ospedale. Lo spettacolo è stato sospeso. In un comunicato stampa diffuso dopo l’incidente si spiega soltanto: “Manson è stato vittima di un incidente verso la fine del suo concerto a New York. Sta ricevendo cure mediche in ospedale”. Al momento non è stata resa nota la gravità delle sue condizioni, ma non è in pericolo di vita. Il 48enne cantante, il cui vero nome è Brian Warner, è noto per le sue performance elaborate. Tra qualche giorno uscirà il suo decimo album registrato in studio, “Heaven Upside Down.”