Opinioni

Lo schiaffo a Mariano Rajoy a Pontevedra [video]

Il premier spagnolo Mariano Rajoy è stato aggredito e colpito al volto questo pomeriggio si trovava in campagna elettorale a Pontevedra in Galizia. Un giovane gli si è avvicinato per strada facendo finta di voler scattare un selfie con lui, poi lo ha colpito con uno schiaffo al volto, riferisce El Mundo online. Il ragazzo è stato immobilizzato da una guardia del corpo del premier e arrestato: attualmente è detenuto. Rajoy è stato colpito alle 17,50 circa, mentre si trovava con altri leader del Partito Popolare alla Capilla de la Peregrina, in una piazza centrale di Pontevedra. Il premier spagnolo era circondato da avventori e stava salutando i bambini e scattando foto ricordo quando è stato colpito dal ragazzo, che è stato subito arrestato.

Nell’aggressione gli occhiali del premier spagnolo sono caduti a terra e si sono rotti. L’aggressore, secondo El Pais online che cita fonti della polizia, sarebbe un giovane di 17 anni vicino al movimento della Marea, alleato in Galizia con Podemos. Dopo l’arresto avrebbe detto “sono molto contento di averlo fatto”. L’aggressione arriva all’indomani del duro faccia a faccia televisivo fra Rajoy e il leader socialista Pedro Sanchez, durante il quale il segretario del Psoe ha usato parole offensive verso il premier che ha definito “una persona non perbene”. Rajoy, furioso, aveva replicato definendo Sanchez “vile, meschino e miserabile”.