Fatti

"Terrone di mer*a", l'insulto in diretta (fuori da San Siro) a un cronista del Napoli | VIDEO

@neXt quotidiano|

Marco Lombardi

Il match di San Siro tra Milan e Napoli si era da poco concluso. Gli uomini di Luciano Spalletti avevano appena conquistato i 3 punti contro i rossoneri, tornando al vertice della classifica di Serie A in compagnia dell’Atalanta. Fuori dallo stadio c’era il cronista Marco Lombardi, inviato nella città meneghina per raccontare il match per il portale CalcioNapoli 24 e la sua webTv. E proprio in quei momenti, un “tifoso” si è avvicinato a lui e lo ha insultato. Poi ha anche tentato il contatto fisico. Il tutto ripreso in diretta.

Marco Lombardi, il giornalista insultato fuori da San Siro

Come spiega Giornalettismo, il tutto è avvenuto poco dopo il triplice fischio di San Siro. Il Napoli era appena riuscito a espugnare il campo amico del Milan issandosi al vertice della classifica. E Marco Lombardi si trovava lì, come inviato per la sua testata, per raccontare le fasi del post partita e, magari, raccogliere anche qualche impressione dei tifosi partenopei dopo questa vittoria. Ma si è imbattuto in quel “tifoso” che prima gli si è avvicinato con fare minaccioso e poi, non contento, si è messo davanti alla telecamera arrivando quasi al contatto fisico con il cronista. Solo l’intervento di altri presenti ha evitato che la situazione diventasse ancor più grave. E mentre lo trattenevano, l’uomo si è lasciato andare nel classico e becero insulto:

“Terrone di mer*a”.

Il tutto mentre lo stesso inviato stava per restituire la linea allo studio proprio per evitare che la situazione diventasse ingestibile. Ancora una volta, dunque, il mondo del calcio e del “tifo” offrono uno spettacolo degradante. Il tutto a meno di un anno da quell’episodio delle molestie sessuali in diretta nei confronti dell’inviata di ToscanaTv Greta Beccaglia a Empoli al termine del match contro la Fiorentina.