Opinioni

E il M5S prova a fermare lo "streaming" in consiglio al XII Municipio

Il consigliere di Fratelli d’Italia al XII Municipio Marco Giudici ha pubblicato su Facebook questo splendido documento in cui, come è accaduto al III a Daniela Michelangeli,cerca di riprendere la seduta del consiglio ma viene in qualche modo ostacolato dai consiglieri della maggioranza del MoVimento 5 Stelle:

Scrive Giudici su Facebook:

Eccovi gli eletti e i nominati del M5S, i paladini della trasparenza, quando cerco di riprendere un loro intervento in aula del consiglio per avere futura memoria sulle manutenzioni degli alloggi pubblici.
1 (inizio) – la presidente seduta al centro parla con l’assessore donna con i capelli biondi segnalando che sto riprendendo. Quest’ultima si alza e corre dietro di me per chiedermi di chiudere la ripresa, difatti al minuto 0,55 la mia attenzione viene richiamata da una consigliera che mi segnala la presenza dell’assessore;
2 (minuto 1:11) – non contenta del tentativo di censura, una consigliera del M5S si alza e inizia a disturbare la ripresa, prima con il corpo, poi con un foglio di carta, mentre finge di parlare con il collega;
3 – Costretto a salire sui banchi per riprendere, mi si riprende;
4 (minuto 2:29) – La presidente del municipio si rivolge con insistenza al presidente d’aula e chiede la sospensione del consiglio;
5 – Il presidente d’aula sospende il consiglio e i consiglieri chiedono un richiamo formale nei miei confronti.
Questi erano i paladini della trasparenza che promettevano la diretta streaming dell’aula.
Vergogna!

Nel video si sente Giudici dire: “Io voglio documentare l’intervento” e ancora “Voglio avere il diritto di documentare l’intervento”, “io voglio lo streaming in aula, finché non c’è lo streaming voglio riprendere. Mi stanno impedendo di riprendere”, mentre una consigliera si mette davanti a lui. Dura, la #trasparenzaquannocepare!