Opinioni

Lucia Uva come Ilaria Cucchi

Lucia Uva, sorella di Giuseppe Uva, morto il 14 giugno di sette anni fa nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Circolo dopo aver passato una notte nella caserma dei carabinieri di via Saffi a Varese, pubblica come Ilaria Cucchi la foto di una delle persone accusate di omicidio preterintenzionale in relazione alla morte del fratello. Lucia Uva, come si vede dall’immagine, ha condiviso un’immagine pubblica di Luigi Empirio con questo messaggio: «Questo si chiama luigi empirio era il poliziotto che la notte del 14/6/2008 era presente nella caserma quando hanno preso Giuseppe ha un profilo di Facebook io che colpa ne ho se come ilaria cucchi voglio farmi del male per vedere in faccia chi ha passato gli ultimi attimi di vita di mio fratello questo soggetto a giuseppe lo conosceva molto bene… Mettetevi bene in testa noi vittime dello Stato vogliamo solo la verità è non ci fermeremo fin quando I colpevoli non verranno tutti fuori».
lucia uva ilaria cucchi
Iltanto l’avvocato di Francesco Tedesco ha presentato una querela per diffamazione nei confronti della Cucchi: “Il mio assistito dopo il post su Facebook di Ilaria Cucchi è stato sommerso da minacce di morte rivolte a lui e ai suoi familiari. Per questo, oltre a denunciare Ilaria Cucchi per diffamazione, denunceremo anche gli autori di queste minacce”. E Roberto Mandolini, un altro carabiniere indagato nell’inchiesta bis su Stefano Cucchi, ha risposto al post della sorella Ilaria in cui pubblicava la foto di un militare indagato per fare “vedere le facce di coloro che hanno ucciso” Stefano” scrivendo: «I carabinieri hanno fatto il loro dovere, arrestarono un grande spacciatore che spacciava fuori le scuole di un parco di Roma dopo l’esposto di alcune mamme e genitori preoccupati. Questo hanno fatto e basta, tutto il resto è speculazione politica per soldi e per arrivare in parlamento».

Leggi sull’argomento: Ilaria Cucchi e la foto del carabiniere indagato per la morte di Stefano