Cultura e scienze

Libero, il reddito e gli accattoni

reddito accattoni

Simpatici come un cucchiaino di letame a colazione, quelli di Libero oggi fanno un altro passo avanti nella ricerca del titolo di prima pagina perfetto definendo come accattoni gli italiani che sono pronti, secondo il quotidiano, a riscuotere il reddito di cittadinanza. Il titolo fa parte di un ben delineato filone di sociopatia misantropa che caratterizza il quotidiano fin dalle sue prime figure di palta internazionali, secondo una tradizione che oggi è ben rinverdita dalla necessità di farsi notare da quando La Verità gli ha portato via tutti i giornalisti (e tutte le notizie), lasciandogli però in compenso Renato Farina.

reddito accattoni

E così Libero, come il bambino problematico delle scuole elementari, staziona in classe con il cappello da somaro fa le puzzette con le miccette sempre accese (cit.) nel disperato bisogno che la maestra prima o poi si giri verso di lui e se lo fili, anche solo per metterlo di nuovo in punizione. Almeno così dà prova di esistere.

Leggi sull’argomento: Perché non c’è niente da ridere nella storia del reddito di cittadinanza a Giovinazzo