Opinioni

L'esposto del MoVimento 5 Stelle sul Salva-Banche

Il M5S presenterà un esposto in Procura e Corte dei Conti sul cosiddetto dl salva banche, il provvedimento che sta agitando negli ultimi giorni il governo, Bankitalia e Consob, e mettendo in difficoltà alcuni investitori, che si sono visti azzerare azioni e obbligazioni subordinate. Lo annuncia all’Adnkronos Alessio Villarosa, deputato M5S in prima linea nel dibattito sul sistema bancario. Con il collega Daniele Pesco, Villarosa sta lavorando in queste ore all’esposto “contro il colpo di mano del governo e della Banca d’Italia che – dice all’Adnkronos – potevano tranquillamente salvare” i quattro istituti di credito coinvolti nella vicenda “ricorrendo al fondo interbancario, ma non l’hanno fatto. Vogliamo chiarezza, anzi la esigiamo”.
alessio villarosa movimento 5 stelle
Villarosa e Pesco però forse dovrebbero controllare meglio ciò che sostengono. Il direttore generale di Bankitalia Salvatore Rossi ha infatti spiegato oggi per filo e per segno che è stata l’Europa a fermare il progetto di Bankitalia e governo di ricorrere al Fondo Interbancario perché questa scelta sarebbe stata in contrasto con la direttiva Brrd. Anche perché, e questo Rossi non lo ha detto, quel fondo serve a tutelare i depositi bancari e non le obbligazioni subordinate o le azioni, che sono capitale di rischio.

Leggi sull’argomento: Alessio Villarosa: il grillino che sbaglia attentato di Parigi