Rassegna Stampa

“Non si ruba in zona rossa”: la doppia punizione per i ladri denunciati e multati per aver violato le regole anti COVID

Rubare è un reato. Ma quando si ruba in zona rossa oltre a essere denunciati per furto si violano anche le norme anti COVID. È quello che è successo a una coppia originaria di Roma, sorpresa dai Carabinieri in un centro commerciale a Civita Castellana

ferrara centro anidra morte ragazza neo

Rubare è un reato. Ma quando si ruba in zona rossa oltre a essere denunciati per furto si violano anche le norme anti COVID. È quello che è successo a una coppia originaria di Roma, sorpresa dai Carabinieri in un centro commerciale a Civita Castellana.

“Non si ruba in zona rossa”: la doppia punizione per i ladri denunciati e multati per aver violato le regole anti COVID

La storia la racconta Adnkronos:

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana , che si trovavano in servizio di perlustrazione all’ interno del centro abitato della cittadina, sono stati chiamati dalla Centrale Operativa per intervenire all’ interno di un centro commerciale di generi alimentari dove il proprietario aveva sorpreso una coppia originaria di Roma, intenta a rubare; i Carabinieri del Norm immediatamente hanno raggiunto il posto ed hanno controllato e perquisito i due ladri, un uomo ed una donna, che effettivamente avevano rubato generi alimentari per centinaia di euro; subito sono stati perquisiti, identificati e denunciati, una volta condotti in caserma, per furto; sono inoltre stati sanzionati per avere violato le prescrizioni previste per la ”zona rossa” finalizzate a mitigare i pericoli di contagio da Covid 19.

Leggi anche: I ladri che tentano il furto in un bar a bordo di un’ambulanza | VIDEO