Opinioni

La storia di Melania Trump nuda sul New York Post

Mentre The Donald deve fronteggiare la bufera per gli insulti alla madre di un soldato musulmano morto in Iraq, il New York Post, giornale scandalistico americano, tira fuori le foto di Melania Trump (o Melania Knauss, o Melania K – come si faceva chiamare all’epoca) e una copertina che, seppur debitamente censurata, non mancherà di fare il giro del mondo. Il tabloid di proprietà di Rupert Murdoch fa di più e racconta di scatti raccolti tre anni prima di incontrare il marito insieme a un’altra modella femminile, di cui il Post ha l’esclusiva.
melania trump nuda sul new york post 1
Alcuni di questi scatti erano stati pubblicati da Max Magazine, rivista per uomini ormai defunta, più di vent’anni fa. Altri sono completamente inediti. La Trump è ritratta nuda in un letto in compagnia della modella scandinava Emma Erikssson, mentre in un altro scatto la Eriksson ha in mano una frusta e sembra pronta a colpire proprio Melania.
melania trump nuda sul new york post 2

Leggi sull’argomento: Le cinque ragioni per cui Donald Trump vincerà le elezioni