Opinioni

La protesta dei bus turistici a Piazza Venezia

Una concentrazione anomala di bus turistici – con ogni probabilità una protesta dopo l’approvazione del nuovo regolamento del settore da parte del Campidoglio contestato dalla categoria – ha creato oggi caos nel traffico nel centro di Roma e nelle zona circostanti. Sul posto ci sono gli agenti della polizia locale di Roma Capitale che stanno cercando di contenere i disagi, facendo defluire il traffico congestionato soprattutto a piazza Venezia, via Petroselli e sul lungotevere. All’origine della mobilitazione ci sarebbe la delibera d’istituzione delle zone a traffico limitato per i bus e il nuovo regolamento per l’accesso e la circolazione degli autobus turistici che prevede di rendere off-limits il centro per i torpedoni. Il piano è stato annunciato ieri dal Campidoglio e contestato da alcune realtà della categoria.
piazza venezia
Sul posto sono presenti gli agenti della Polizia Locale del Campidoglio per facilitare il deflusso dei mezzi e regolare la circolazione. Una forma di protesta non dichiarata dopo che ieri la giunta comunale ha annunciato nuove regole che vietano l’accesso in centro per i bus turistici. Sarebbero presenti in Piazza anche agenti delle forze dell’ordine che starebbero identificando le vetture e i conducenti. La polizia locale di Roma Capitale ha deciso di chiudere piazza Venezia ai bus turistici consentendo solo l’uscita dei veicoli per far defluire il traffico congestionato nella zona in direzione Teatro Marcello.