Cultura e scienze

La lettera della mamma di due bimbi a Salvini

gabriella nobile 3

Gabriella Nobile, mamma adottiva di due bambini africani, ha scritto una lettera aperta a Matteo Salvini pubblicata sul suo profilo Facebook nella quale racconta che i suoi “simpatizzanti” insultano uno dei due sull’autobus, mentre la seconda ha paura di essere “rimandata in Africa”:

Caro Salvini
Sono una mamma adottiva di due splendidi bambini africani. Volevo ringraziarla perché sta regalando ai miei figli dei momenti di terrore davvero fuori dal comune. Mia figlia di 7 anni prima di andare a letto mi chiede : “ma se vince quello che parla male di noi mi rimandano in Africa?“. E piange disperata. Mio figlio invece , prende l’autobus per andare agli allenamenti di calcio quasi tutti i giorni e da circa un paio di mesi mi racconta di insulti che è costretto a subire da suoi gentili simpatizzanti.

Dire ad un bambino di 12 anni, che oltretutto veste la divisa dell’Inter : sporco n…. , n….. di merda , torna a casa tua , venite qui rubare e ammazzare le nostre donne …….credo che sia la palese dimostrazione di come questo paese, grazie a persone come lei , stia lentamente scivolando nel baratro. Nei suoi ipocriti slogan “ prima gli italiani “ c’è tutta l’ignoranza di colui che non ha ancora capito che l’italiano e’ colui che ama l’Italia non che ci e’ nato !
Come io sono mamma perché amo i miei figli e non perché li ho partoriti.

Faccia la guerra a coloro che ci hanno ridotto al collasso. Benpensanti italici che hanno impoverito di cultura e di valori questo bellissimo paese facendo guerre contro i poveri , gli immigrati , i gay , i rifugiati ….. tutto per una sola bieca motivazione. Distogliere l’attenzione dalle malefatte ( e non uso termini peggiori perché sono una Signora) che imperterriti continuate a perpetuare a chi in questo paese ci crede davvero. Le auguro di trovarsi un giorno in vacanza in Africa , di perdersi ….. e di essere costretto a dover chiedere aiuto ad un nero!!

Lo status a quanto pare è stato cancellato da Facebook perché “attacca qualcuno per razza, etnia e nazionalità”, probabilmente perché la donna ha utilizzato la parola “negro” nel post.

gabriella nobile 3

La donna ha allora ripubblicato il post cancellando la parola “negro”: per adesso il post resiste.

Leggi sull’argomento: La pagina Lega – Salvini premier hackerata