Opinioni

La Grecia non paga la rata al FMI

@neXt quotidiano|

undefined

La Grecia ha presentato una richiesta all’Fmi, il Fondo Monetario Internazionale che fa parte dei creditori internazionali del Paese, per raggruppare al 30 giugno tutte e quattro le rate di rimborso in scadenza in giugno (per un totale di 1,6 miliardi circa), di cui la prima, di poco piu’ di 300 milioni, dovuta domani. Lo scrive il quotidiano greco ‘Kathimerini’, secondo il quale il Fondo approverà la richiesta. La procedura di impacchettamento di diverse rate di prestiti in scadenza nello stesso mese è prevista dai regolamenti del Fondo ma è stata usata solo una volta in passato.
alexis tsipras referendum
La prima rata in scadenza in giugno dai prestiti dell’Fmi ricevuti dalla Grecia è domani, 5 giugno, per un totale di 310 milioni. In seguito, le altre scadenze sono il 12 giugno (338 milioni), il 16 giugno (564 milioni) e il 19 giugno (338 milioni), per un totale di 1,55 miliardi. A fine giugno scade anche la proroga di quattro mesi del programma di salvataggio concessa al Governo greco per dare tempo alle parti di concludere un accordo sulla nuova lista di riforme.