Opinioni

La bufala su Vasco Rossi e le città del sud

Il Komandante ha un diavolo per capello. La pagina fan su Facebook di Vasco Rossi ha appena pubblicato questo minaccioso aggiornamento di status:
vasco rossi sud cesso

Attenzione!! La bufala che circola sul web di una dichiarazione offensiva nei confronti del sud da parte di Vasco è completamente falsa.
Il signor Amatruda Liberato che la sta facendo circolare andrà incontro a una querela per diffamazione!!
Tranquillizziamo i fans che nessuno ci fermerà e stiamo arrivando!

Con chi ce l’avrà Vasco Rossi? In effetti, cercando tra i post pubblici su Facebook si trova questo:
amatruda liberato facebook
La storia della frase attribuita a Vasco Rossi è antica, e parte da una leggenda metropolitana:

Sta di fatto che nel 1993, anno della massima esposizione di questa leggenda metropolitana, Vasco fa un concerto a Catanzaro. Lo stadio è pieno in ogni ordine di posto. La folla lo acclama come non mai. Così Vasco va avanti per la sua strada, ma quella leggenda lo accompagna per tutti i suoi anni di carriera. Fino al 2004, quando Vasco decide di regalare un concerto al Sud. La gente comincia a farsi una domanda. «Ma non lo farà perché si sente in colpa?». Ecco che allora tutti aspettano la dichiarazione fatale di Vasco. Nelle interviste i giornalisti cominciano a chiedere. Vasco con la sua ironia pungente spiazza ogni volta tutti, ma per molti non c’è niente da fare. I dubbi permangono. Quando Vasco arriva nel retro palco per il concerto di Catanzaro, chiarisce. «Sono molto felice di essere qui, al Sud è sempre più difficile fare dei concerti ultimamente, ma io ci sto da Dio». Una frase chiara, chiarissima. È una frase che non spazza via ogni dubbio, ma mette in moto un nuovo meccanismo diabolico. «Vasco ha detto che al Sud deve andarci qualche volta, perché si deve pur pisciare in qualche parte».

Insomma, niente più che una vecchia bufala.