Opinioni

Jole Santelli, governatrice esperta di misurazione della febbre

Il Fatto Quotidiano racconta oggi che  Jole Santelli in una intervista rilasciata a Sky TG24 a proposito della rilevazione della temperatura per poter accedere a uno stabilimento balneare ha rifilato a tutti una perla: “Misurare la febbre a 40 gradi all’ombra? Di cosa stiamo parlando? Con 40 gradi all’ombra chi non avrà 37 gradi di temperatura corporea? Questo è un esempio di quando si calano alcune cose astratte nella realtà e sembrano una barzelletta. Anche scienziati e medici sembra stiano aumentando la confusione che c’è in atto”. Naturalmente si tratta di una bufala:

“A fare confusione è solo la presidente Santelli – dice per esempio Filippo Larussa, medico e segretario del sindacato dei camici bianchi Anaao della Calabria -. Lo sanno anche i bambini che tutti i mammiferi, persino le capre, sono dotati di un meccanismo di autoregolazione della temperatura corporea interna: è per questo che con il caldo si suda”. C’è da dire che qualche attenuante Santelli ce l’ha. È un avvocato non certo una scienziata. E la foga potrebbe averle preso la mano: perché in effetti, a pensarci bene, se le cose stessero così come dice lei, con un clima torrido avremmo tutti la febbre e nei gelidi inverni saremmo, sempre tutti, in forma smagliante.

iole santelli preoccupatissima

 

“La comunità scientifica non è affatto confusa – prosegue Larussa -. È evidente che il rialzo della temperatura corporea nell’uomo è non direttamente proporzionale alla temperatura atmosferica ma semmai può variare in relazione a stati fisiologici o a una sfilza infinita di stati patologici, infettivi o infiammatori. Se poi le dichiarazioni di Santelli sono state un modo astruso per dire che con il caldo il virus si indebolisce sappia che non c’è ancora alcuna certezza scientifica”.

Leggi anche: La foto del’assembramento sulla Corsarola a Bergamo Alta

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente