Opinioni

Italo Castellani: il vescovo con i fascisti

italo castellani vescovo fascisti

Il saluto romano con l’arcivescovo di Lucca Italo Castellani. Lo fanno alcuni tifosi della Lucchese: l’immagine è stata pubblicata dalla pagina Facebook «Lucca antifascista».
italo castellani vescovo fascisti

Nella foto potete vedere una ventina di tifosi della lucchese, tutti del gruppo fascista “La meglio gioventù”, dopo la presentazione della squadra di martedì scorso, che si fanno ritrarre a braccia tese con un ospite di eccezione: il vescovo di Lucca Italo Castellani.
Forse il signor Vescovo non è a conoscenza del fatto che questi ultras che lo abbracciano sono i protagonisti di moltissime vicende di squadrismo nella nostra città, forse non sa che il fascista in primo piano(cerchiato) è stato arrestato due anni fa perché girava con una pistola carica e varie armi, forse non sa che il personaggio dietro di lui(cerchiato) è stato condannato a due anni di carcere per aver aggredito e sfregiato con una bottiglia il volto di un ragazzo durante la Notte Bianca di 4 anni fa, forse nemmeno conosce la storia nera lucchese fatta di intimidazioni, aggressioni e tentati omicidi.
Forse il Vescovo di Lucca vive nel suo palazzo fregandosene di fascisti e aggressioni, ma sicuramente dovrebbe star molto più attento nel farsi ritrarre sorridente accanto a sconosciuti che fanno il saluto romano, saluto usato ai tempi del fascismo e del nazismo, ideologie che dovrebbe ripudiare in quanto sacerdote e sopratutto in quanto essere umano.