Fatti

"In Italia le coppie omosessuali non sono legali", Mollicone (Fratelli d'Italia) non conosce la legge | VIDEO

@neXt quotidiano|

Mollicone

Dopo anni di battaglie, prima dialettiche e poi politico-parlamentari, nel 2016 l’Italia riuscì a scrollarsi di dosso vecchi retaggi culturali approvando e facendo entrare in vigore la legge sulle unioni civili. Tutto ciò ha permesso a persone dello stesso sesso di convolare a nozze (nella forma civile) e di vedere (parte) dei loro diritti riconosciuti a livello nazionale. Tutto ciò, nonostante la prossimità temporale, deve essere sfuggito al deputato di Fratelli d’Italia – responsabile della “Cultura” del partito di Giorgia Meloni – Federico Mollicone, visto che sostiene che in Italia le coppie omosessuali non siano legali. Anzi: “Non sono ammesse”.

Mollicone (FdI) dice che in Italia le coppie omosessuali non sono legali

Nel corso di un’intervista rilasciata a RTV, la televisione della Repubblica di San Marino, il deputo di Fratelli d’Italia stava parlando di uno dei casi che hanno connotato (negativamente) una delle peggiori campagne elettorali della storia dell’Italia Repubblicana: il caso Peppa Pig e delle “due mamme” orso.

“Stiamo parlando di un cartone animato per bambini in età pre-scolare, quindi bambini di 4 anni. Ditemi voi se dei bambini di 4 anni possano essere abituati, possano elaborare concetti complessi come le adozioni omosessuali e comprenderli e magari vederseli presentati come un fatto assolutamente naturale quando non è un fatto naturale”.

Gli intervistatori lo interrompono sottolineando un dato di fatto:

“Però li vedono nella realtà. Nella realtà li incontrano”.

E qui arriva il colpo di teatro di Federico Mollicone che, riprendendo la parola, dice che nelle idee di Fratelli d’Italia non ci sia alcuna discriminazione ma che in Italia i matrimoni gay non siano permessi.

“Attenzione, devono essere i genitori… Quello che abbiamo detto e aggiunto è che non c’è alcuna discriminazione, fermo restando che bisogna ricordare che in Italia le coppie omosessuali non sono legali, non sono ammesse”.

In realtà, bisogna ricordare che le coppie omosessuali sono legali e ammesse nel nostro Paese. Lo prevedono i vari commi della legge numero 76 del 20 maggio del 2016, quella sulle Unioni Civili. Inoltre, anche al di là della suddetta normativa, sia l’omosessualità che le coppie omosessuali erano e sono legali nel nostro Paese. Dunque, è una gaffe figlia di una scarsa conoscenza della materia, o un avviso ai naviganti su quel che ci aspetta con Fratelli d’Italia al governo?