Opinioni

«Il PD ci diffama perché supero Renzi nei sondaggi»

“Il Movimento 5 stelle sta subendo attacco diffamatorio. Ringraziamo la procura di Napoli e il pm Woodcock per quello che stanno facendo emergere, ma non accettiamo l’attacco diffamatorio del Pd che nasce nei giorni successivi a un sondaggio Piepoli secondo cui io avevo superato Renzi e il Movimento stava per superare il Pd”. Luigi Di Maio (M5s), in conferenza stampa alla Camera, attacca: “Non ci lasceremo intimidire ne’ attaccare da un partito responsabile della fondazione di mafia capitale”. Il vicepresidente della Camera prosegue: “Restituaimo gli attacchi al mittente, la gente sta con noi. Mi fermano per strada e mi dicono che tutta la valanga che il Pd ci sta gettando addosso gli si ritorcera’ contro. Il Pd, come dimostra anche l’indagine sull’europarlamentare Caputo, va avanti con un arresto o un’inchiesta al giorno. Non hanno credibilità”.
maria elena boschi di maio