Opinioni

«Il M5S non ha votato contro la tassa sugli yacht»

“La notizia che nessuno leggerà sul blog di Beppe Grillo e’ che il M5S non ha votato contro l’abolizione della tassa sugli yacht. Basta guardare gli atti parlamentari dell’ultima seduta della Camera per avere conferma: l’emendamento 1.49 di alcuni colleghi di SEL, che avrebbe reintrodotto la tassa sui natanti abolita in Commissione, è stato bocciato anche grazie all’astensione del M5S. Non erano loro il partito anti-ricchi, anti-casta? Non erano loro che volevano introdurre una maxi-patrimoniale per finanziare il fantomatico reddito di cittadinanza? Io direi che, tra tanti proclami, il M5S continua ad essere un partito di opposizione sui giornali e sul web, ma che nelle aule parlamentari si mostra abbastanza inconsistente. Al momento dell’approvazione finale della Legge di Stabilita’, ben il 43% dei deputati grillini era assente dall’Aula. La maggior parte di loro era impegnato in altro, anziché essere in Aula a votare e a fare il proprio dovere di rappresentanti del popolo”. Lo dichiara Gianfranco Librandi di Scelta Civica all’agenzia di stampa Italpress.
librandi

Leggi sull’argomento: L’Italia riparte! Il PD abolisce la tassa sugli yacht