Opinioni

Il M5S a Parma è al governo ma anche all'opposizione

A Parma il Movimento 5 stelle governa e fa opposizione. E’ questa la paradossale situazione uscita dal Consiglio comunale di questa sera in cui un altro eletto pentastellato (il secondo in meno di un mese) Fabrizio Savani, se ne è andato sbattendo la porta dal gruppo di maggioranza. Non solo: insieme al collega Mauro Nuzzo, espulso in precedenza dai 5 stelle (ma non ancora da Beppe Grillo), ha annunciato di voler dare vita ad un nuovo gruppo consiliare. Il nome e’ gia’ tutto un programma: “Movimento 5 stelle Parma”. La scissione si è dunque consumata questo pomeriggio, quando Nuzzo ha annunciato all’aula dai banchi dell’opposizione che Savani ha mandato comunicazione al sindaco e al presidente del Consiglio per uscire dal gruppo dei 5 stelle.
federico pizzarotti parma
Il nuovo esule della maggioranza si era spesso trovato in disaccordo con la giunta, in particolare sui temi urbanistici e ambientali. E dal suo blog non le manda a dire: “Penso che a Parma si stia facendo il possibile per far perdere popolarita’ al Movimento 5 stelle a livello nazionale e locale”, afferma Savani, rincarando la dose sull’espulsione di Nuzzo. “Un gruppo dove il confronto politico non e’ ammesso, dove il dibattito politico e’ perennemente soppresso a cominciare dal sindaco, che interpreta ogni critica come offesa personale, ecco, allora penso che si tratti di un gruppo dove comincia la deriva politica antidemocratica”, spiega.

Leggi sull’argomento: Mauro Nuzzo: a Parma un consigliere M5S espulso dal gruppo