Opinioni

«I terroristi dell'ISIS vanno crocifissi»

L’Università di Al-Azhar al Cairo, il più prestigioso centro d’insegnamento dell’Islam sunnita, ha chiesto l’uccisione e la crocifissione dei terroristi dell’Isis, esprimendo sdegno per la barbara uccisione del pilota giordano. In una durissima nota diffusa dopo il video in cui Maaz al-Kassasbeh veniva bruciato vivo, l’autorità religiosa ha chiesto «l’uccisione, la crocifissione e la mutilazione dei terroristi dell’Isis». Il grand imam di Al-Azhar, lo sceicco Ahmed al-Tayeb, ha «condannato con forza questo vile atto terroristiche» e ha detto che «richiede la punizione prevista dal Corano per questi aggressori corrotti che combattono Dio e il suo profeta: la morte, la crocefissione o l’amputazione delle loro mani e dei piedi». Il comunicato è stato reso pubblico nella notte tra martedì e mercoledì.