La macchina del funky

I 30mila precari esclusi dalla Buona Scuola

La Buona Scuola non assume tutti. Il decreto sulla «Buona Scuola» sarà discusso domani dal governo in consiglio dei ministri; il fulcro del provvedimento rimane l’assunzione dei docenti, che dovrebbero essere 180mila in quattro anni (un quinto in meno rispetto alle promesse dell’anno scorso. Il Corriere della Sera ci parla dei 30mila precari che rimarranno fuori dal piano:

Quanto al cuore della Buona Scuola — il piano per stabilizzare i «precari storici» (circa 140 mila prof che giacciono nelle Gae, le graduatorie provinciali chiuse dal 2007, anche da 10-15 anni e che ogni anno cambiano scuola con una ricaduta pesantissima sulla continuità didattica) — anch’esso ha subito importanti modifiche. Dopo un complicato censimento, il ministero si è reso conto che le graduatorie non potranno essere svuotate integralmente.Resteranno dentro le Gae (e fuori dal piano di assunzioni)circa 30 mila persone:quelli che non insegnano più da anni (oltre 20 mila persone) ma anche una parte dei tantissimi docenti della scuola d’infanzia e della primaria.

precari scuola 1
Come si suddividono i precari della scuola (Corriere della Sera, 2 marzo 2015)

A loro, se vorranno, resterà la strada del nuovo concorso per 60 mila posti nel triennio 2016-2018:

Mentre con i soldi risparmiati (nella legge di Stabilità era stato messo 1 miliardo nel 2015 — 3 a regime — ma ora per le assunzioni basteranno 700 milioni) si finanzierà la formazione obbligatoria (40 milioni), i laboratori (altri 40),l’alternanza scuola-lavoro anche nei licei (100 milioni) e il piano digitale (altri 50). Dalle graduatorie d’istituto verranno invece pescati 15 mila «fortunati» (soprattutto prof di matematica e fisica che scarseggiano nelle graduatorie provinciali). A loro verrà fatto subito un contratto-ponte e sarà riconosciuta una corsia preferenziale nel concorso (che in totale porterà in cattedra, quindi, 75 mila prof).

Leggi sull’argomento: I 44 deputati che chiedono più fondi per le scuole private