Opinioni

Gianluca Castellino: il leader di Forza Nuova arrestato per la rissa al Corviale

C’e’ anche il leader del movimento di estrema destra ‘Roma ai Romani’, Gianluca Castellino, tra gli arrestati di questa mattina a Corviale per i disordini avvenuti a margine della consegna di una casa popolare ad una famiglia di eritrei.

Secondo quanto si è appreso, alcuni militanti del movimento di destra si sarebbero opposti allo sgombero della precedente famiglia e avrebbero sbarrato l’ingresso ai nuovi assegnatari. Ne sono nate tensioni con le forze dell’ordine sfociate negli scontri e infine negli arresti. “Nel corso di uno sgombero resosi necessario per consegnare un alloggio Ater alla famiglia assegnataria, da parte della Polizia Roma Capitale, un gruppo di circa 30 persone tra cui alcuni attivisti di ‘Roma ai romani’, ha cercato di impedire l’operazione, con un fitto lancio di oggetti. Nel corso dei disordini, tre appartenenti alle forze dell’ordine sono rimasti feriti perche’ colpiti alla testa da sampietrini”, dice in un comunicato la Questura di Roma. Quattro persone, tra le quali Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova, sono state arrestate per lesioni resistenza e percosse a pubblico ufficiale. “Sono al vaglio degli inquirenti – scrive ancora la Questura nella nota – le immagini della polizia scientifica per individuare altre responsabilità”.