Trend

"Condivido le sue parole", Gennaro Sangiuliano si risponde da solo su Twitter

neXt quotidiano|

gennaro sangiuliano convention

Uno “switch” mancato, oppure un banale errore di risposta a un messaggio sbagliato. Sta di fatto che questa mattina il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano si è reso protagonista di una gaffe social (ma non è il primo a commettere questo stesso errore). Dopo aver rilanciato un articolo che conteneva una sua dichiarazione sulla Villa Verdi, dal profilo Twitter dell’ex direttore del Tg2 è partito un “plauso” a quelle stesse parole. Insomma, il Ministro ha dato ragione a sé stesso. Nonostante il tentativo di cancellazione di quella “prova”, gli utenti avevano già “immortalato” il momento rendendolo virale.

Gennaro Sangiuliano si risponde da solo su Twitter

Il Ministro Sangiuliano, dunque, aveva deciso di condividere sul suo profilo Twitter ufficiale un articolo pubblicato dal Corriere di Bologna sul tema della messa all’asta di Villa Verdi. All’interno del pezzo, infatti, si faceva riferimento alla posizione del governo – e del suo dicastero – su questa vicenda. Tutto normale. Poi, però, qualcosa è andato storto e dallo stesso profilo social del Ministro della Cultura è arrivata una risposta a “sé stesso”:

“Condivido le sue parole”.

Inevitabile, dunque, l’ironia nonostante la cancellazione del tweet in risposta (ma ne resta traccia attraverso le repliche arrivate da altri utenti mentre quel tweet era ancora online. E un qualcosa di simile era accaduto, nel recente passato, anche all’ormai ex senatore della Lega Simone Pillon (ma su Facebook). All’epoca dei fatti, l’esponente del Carroccio si giustificò affermando di aver ripubblicato alcuni commenti ricevuti in passato. Un evento ancor più paradossale era accaduto, nel 2019, a Marianna Madia: non si limitò a commentare un post pubblicato dal suo stesso profilo Twitter, ma lo ricondivise facendo i complimenti a chi aveva pubblicato quel pensiero: cioè fece i complimenti a sé stessa.