Fatti

Galli: “Basta tv e giornali per 15 giorni. Non voglio essere cavalcato dalla politica”

“Il mio compito credo sia quello di dire le cose come stanno sulla base del dato scientifico e di comunicare le cautele del caso, senza esasperare determinati toni che poi vengono esasperati”

Non è un addio, ma solo un arrivederci. Che ha già una scadenza, ed è di 15 giorni. L’infettivolgo Massimo Galli lo aveva annunciato già stamattina, e stasera l’ha confermato: “Per 15 giorni sparirò”. Da dove? Dal mondo dei media, tv e giornali e “al massimo se avrò qualcosa di importante da dire userò twitter”. Il perché è chiaro: sostanzialmente dice che il dibattito scientifico si sta confondendo con quello politico, e lui si vuol tirare fuori da questo circo. Dice, rispondendo a Bianca Berlinguer a Cartabianca:

Ho da lavorare molto, ho da curare i malati, ho da fare i seminari, gli esami e i corsi. Stasera è andata molto bene. Ma è troppo tempo che tutto è focalizzato sulla battaglia politica, su questa questione del coprifuoco. Il mio compito credo sia quello di dire le cose come stanno sulla base del dato scientifico e di comunicare le cautele del caso, senza esasperare determinati toni che poi vengono esasperati. E si viene collocati: questo è quello di sinistra, questo quello di destra. Io non ho nessuna voglia di essere cavalcato dalla politica. Per 15 giorni riposo totale, niente giornali e niente televisione. Farò dei tweet se sarà necessario.

In apertura di collegamento aveva però detto e ripetuto ciò che nelle ultime settimane e mesi ha sempre pronunciato. Sulle riaperture:

Io ho sempre l’impressione che si facciano le cose un po’ troppo in fretta, però vediamo i numeri. E’ un dato di fatto che tra noi e la Gran Bretagna ci sono ancora quei 30 milioni di dosi di vaccino di differenza. Loro camminano più in sicurezza di noi. C’è una differenza di circa 10 milioni di vaccinazioni complete, i numeri sono questi.

La grande novità sulla scena è che i vaccini hanno un effetto positivi, e su questo non ci sono dubbi. Non mi piace aver ragione se le cose vanno male, mi piace aver ragione se le cose vanno bene. Dobbiamo mettere in campo le precauzioni che si devono avere, perché in questi giorni abbiamo intubato i quarantenni.