Politica

Gabriella Giammanco: la senatrice che non può votare la fiducia (martedì) perché si deve sposare (domenica)

gabriella giammanco

La senatrice Gabriella Giammanco, assente ieri – come altri di Forza Italia – durante il voto di fiducia per il governo Conte Bis a Palazzo Madama, ha fatto sapere al popolo via Twitter di non aver potuto presenziare in quanto impegnata nei preparativi per il suo matrimonio a Marrakesh. “Avviso ai naviganti: ieri al voto di fiducia ero assente perché domenica mi sposo! La cerimonia si terrà a Marrakech e per ovvi motivi sono dovuta partire prima. Naturalmente dico No a questo governo, il più a sinistra della storia e lontano anni luce dalle mie idee politiche”, ha scritto la senatrice su Twitter.

gabriella giammanco 1

In molti però hanno fatto notare alla senatrice che un matrimonio di domenica non sembra esattamente una giustificazione improrogabile rispetto a un voto di martedì, anche perché la Giammanco “è pagata per stare in parlamento”.

gabriella giammanco 2

La Giammanco però ha risposto a chi obiettava che “non le è dato sapere se c’era qualcosa che non me l’ha permesso” e ha chiesto di evitare “di giudicare situazioni e contesti” non conosciuti. Eppure è stata proprio la senatrice a dare come motivazione quella del suo matrimonio, senza aggiungerne altre.

gabriella giammanco 3

Subito dopo la senatrice ha cancellato il tweet di partenza e ne ha pubblicato un altro, nel quale ha parlato di cerimonia “all’estero” senza specificare la località. Ma a quel punto la voce aveva già fatto il giro dell’internet:

Leggi anche: Donatella Conzatti: da Forza Italia all’appoggio al governo Conte?