Opinioni

I soliti che fotografano la scheda elettorale alle elezioni in Sicilia

Un uomo residente ad Augusta, in provincia di Siracusa, è stato denunciato dalla polizia per aver fotografato il suo voto. L’uomo di mezza età stamane si è recato a votare in un seggio della zona Monte del centro del polo industriale Siracusano. Secondo quanto riferito dalla polizia il presidente di seggio ha sentito il clic dello scatto fotografico del telefonino ed è subito intervenuto. Immediato l’intervento della polizia che ha portato l’uomo al commissariato e lo ha denunciato per violazione sulle norme della legge elettorale.

fotografa scheda elettorale
(foto di repertorio)

IL tutto è accaduto in un seggio in contrada Monte Rauti, nella zona Nord di Augusta. Intanto anche una donna è stata sorpresa a fotografare la scheda elettorale mentre esercitava il suo diritto al voto in un seggio a Modica (Rg). E’ stata tradita dal classico ‘clic’ della foto e che ha insospettito il presidente di seggio e gli scrutinatori. L’elettrice è stata fermata e condotta in commissariato. Altri due uomini di 40 anni di Canicattini (Siracusa) sono stati sorpresi e denunciati dai carabinieri dopo aver scattato le foto sulle loro preferenze. In un caso, è stato annullato il voto, per l’altro non è stato possibile farlo perché la scheda era stata già consegnata. Sono stati i presidenti di commissione a dare l’allarme ai carabinieri che hanno prima prelevato i cellulari dei due uomini e poi estrapolato le foto del loro voto.
sondaggi elezioni sicilia
Il sondaggio di Piepoli sulle elezioni in Sicilia (La Stampa, 23 settembre 2017)

Intanto il sito della Regione siciliana sull’affluenza degli elettori in Sicilia dice che in base alla prima rilevazione, quelle delle 12, si è recato alle urne il 10,8% degli aventi diritto (503.537). Superiore rispetto alla prima comunicazione dell’Ufficio elettorale che era del 9,12%, ma in calo rispetto al dato di cinque anni fa, quando a votare era stato l’11,23%. Una lieve riduzione dello 0,43%. “C’è stato un aggiornamento in corsa”, spiegano i funzionari regionali. La provincia più virtuosa quella di Catania con il 12,69%; a seguire Siracusa con il 12,23%, Ragusa 11,24%, Palermo 11,4%, Messina 10,59%, Trapani 9,6%, Caltanissetta 8,73% e Agrigento 8,1%.