Opinioni

Flavio Briatore punta sul governo Renzusconi

flavio briatore renzusconi

Il Fatto Quotidiano pubblica oggi un’intervista di Antonello Caporale a Flavio Briatore, che è evidentemente in formissima. In questo piccolo estratto che pubblichiamo il manager si lamenta perché nella scuola del figlio ha trovato un amichetto con il Rolex al polso e poi pronostica che per salvare l’Italia ci vuole un’unione tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi:

Lei è in pensiero per la crescita sana del piccolo Nathan Falco.
Ho trovato a scuola un suo amichetto di sette anni con un Rolex al polso. Povero figlio! Non va bene. Ma mio figlio sa che esiste anche la povertà. Viene con me in Kenya.
Al resort di Malindi, l’Africa perduta agli occhi, il mare che sembra una pietra preziosa.
Lo porto anche nei villaggi vicini, dove i bambini giocano con niente. Lui mi dice sempre: sai papà che quei bambini sono poveri ma felici?
La ricchezza non dà felicità.
Esattamente.

flavio briatore renzusconi

È un po’ un guaio l’analisi che fa suo figlio. Eravamo partiti in direzione opposta.
Quei bimbi hanno bisogno di poco per essere felici, davvero. E il mio Falco si trova bene con loro. Lo porto in Kenya, lui deve sapere, deve vedere.
Ci stiamo allontanando dal centro della nostra conversazione: Briatore ideologo di Renzusconi.
Il presidente è un grande, e Matteo ha un piglio che pochi possono vantare. Vedo bene una loro società.
Una Srl, una SpA?
Italia SpA. Presidente Berlusconi, Amministratore delegato Renzi. Non ce n’è per nessuno.
Un manager operativo e un presidente di fortissimo carisma.
Silvio ritorna sempre. È intramontabile.