Cultura e scienze

Il Fatto incorona Magalli (a malincuore)

fabio franceschi fatto

A malincuore e col batticuore, ma anche il Fatto si arrende alla prevalenza del Magalli. Giancarlo è ufficialmente riuscito a mandare a prostitute il casting del quotidiano di Padellaro, e a certificarlo è il titolone che oggi racconta come va il sondaggio:
giancarlo magalli fatto 1
magalli fatto 2
E il vantaggio certificato di 10mila voti fa dichiarare al quotidiano che “ormai, con tutta probabilità, sarà lui il nome scelto dai lettori giovedì, quando i giochi finiranno e cominceranno le votazioni dei grandi elettori, deputati, senatori e delegati regionali, riuniti a Montecitorio in seduta comune”. Il Fatto aveva insistito con Magalli per farlo ritirare e far convergere i voti su Rodotà, senza successo. Tra i candidati della “casta dei partiti”, testuale, trionfa invece la Anna Finocchiaro. Sic transit gloria mundi.