Fatti

Dai Fanfani per 'acquistare' i politici ai 'bonus dichiarazioni': ecco come funziona il Fantacitorio

@neXt quotidiano|

fantacitorio-propagandalive-regole

Dopo il successo riscosso dal Fantasanremo, che ha contribuito in maniera decisiva a rendere il Festival ancora più seguito e interattivo, ecco in arrivo il Fantacitorio. A lanciare l’idea è la trasmissione di La 7, Propaganda Live, condotta da Diego Bianchi, in arte Zoro. Coinvolgere in maniera giocosa i tanti appassionati di politica italiana, consentendogli di creare una squadra composta dodici politici è la mission che si è dato il team del programma satirico.

L’idea è quella di attribuire un punteggio alle prestazioni mediatiche di onorevoli, sindaci e presidenti di Regione. Più la sparano grossa, più compiono gesti eclatanti, maggiore sarà il fantavoto a loro attribuito. Meglio avere nel proprio roster quelli che notoriamente si distinguono per il loro stare sempre sopra le righe, dunque. Il gioco, ovviamente, ha anche un regolamento ben preciso che sembra avere tutte le caratteristiche per rendere avvincente il “campionato”.

Dai Fanfani per ‘acquistare’ i politici ai bonus punti: ecco come funziona il Fantacitorio

Innanzitutto bisognerà dare un nome alla propria compagine e scegliere quale sarà il\la leader del fantapartito. Si potrà poi procedere a scegliere i componenti della formazione, contando su 150 crediti che sono chiamati Fanfani, come l’ex leader democristiano Amintore. Non si potrà sforare il budget e il costo dei politici è così ripartito: 50 Fanfani il valore di un leader di partito e del presidente del Consiglio, 30 quello di un ministro\a, 4 il costo di un semplice senatore e 3 quello di un deputato. Il capogruggo di un partito a Palazzo Madama vale 5 Fanfani, quello a Montecitorio 4.

Per accaparrarsi il presidente del Senato bisognerà sborsare 15 crediti e 10 per il presidente della Camera. Sarà possibile anche scegliere amministratori locali come sindaci e presidenti di Regione, i quali accumulano punteggio anche sulla base di dichiarazioni effettuate da un membro della loro giunta. I governatori e i Primo cittadini di città capoluogo di Regione costano 20 Fanfani, quelli degli altri municipi 10.

I punti originali del Fantacitorio verranno poi assegnati durante le puntate di Propaganda Live o segnalati dall’account ufficiale del programma. E, come nel calcio, si potrà ricorrere al Var. Tutti, infatti, potranno segnalare con foto, video o link, da inviare alla mail fantacitoriovar@la7.it, le prestazioni dei politici che fossero eventualmente sfuggite al team del programma. Tutto pronto, insomma, per divertirsi e ironizzare sulle sempre più frequenti e improbabili boutade dei politici. Si preannunciano, anzi, tantissimi gli episodi che passeranno al vaglio del Var.