Opinioni

La copertina di Famiglia Cristiana con Vade Retro Salvini

Una mano che si leva verso il volto di uno sconcertato ministro degli Interni; sotto, il titolo: “Vade retro Salvini”. È la copertina del prossimo numero di Famiglia Cristiana, domani in edicola. “Niente di personale o ideologico”, precisa il settimanale, “si tratta di Vangelo”. Dopo l’ennesima tragedia di migranti morti in mare (le vittime, ricorda il settimanale, sono già 1.490 dal primo gennaio al 18 luglio), Famiglia Cristiana fa il punto sull’impegno della Chiesa italiana, “contro certi toni sprezzanti e non evangelici”.

famiglia cristiana vade retro salvini

La copertina di Famiglia Cristiana con il Vade Retro Salvini ha scatenato poderose rosicate reazioni tra i fans di Salvini, che sono scandalizzati da tutta questa libertà di parola in Italia. La destra italiana, che ha diffuso bufale sulla sorella della Boldrini per anni come se non ci fosse un domani, non accetta proprio che Famiglia Cristiana scriva quel che le pare.

famiglia cristiana vade retro salvini 1

famiglia cristiana vade retro salvini 2

Salvini intanto non ha ancora scritto un post su Twitter e Facebook contro il giornale della Conferenza Episcopale Italiana; in molti però continuano a chiedersi se fosse davvero opportuno quel comizio con il Vangelo in chiusura di campagna elettorale.  Il giornale apre con le riflessioni della presidenza della Conferenza episcopale italiana (Cei): “Come pastori non pretendiamo di offrire soluzioni a buon mercato. Rispetto a quanto accade non intendiamo, però, né volgere lo sguardo altrove, né far nostre parole sprezzanti e atteggiamenti aggressivi. Non possiamo lasciare che inquietudini e paure condizionino le nostre scelte, determino le nostre risposte, alimentino un clima di diffidenza e disprezzo, di rabbia e rifiuto”.

Leggi sull’argomento: ILVA, Di Maio avvia l’iter per annullare la gara