Fatti

Eurovision, Damiano dei Maneskin si è drogato in diretta? No!

La polemica è stata sollevata da alcuni utenti in rete e poi rilanciata da una giornalista svedese in conferenza stampa subito dopo la premiazione. Damiano: “Io non uso droghe”

Mancano pochi minuti alla premiazione. Ma i Maneskin hanno già sentito di aver ricevuto più di 300 punti dal voto da casa. E quindi sanno di essere sul podio: ora la sfida è tra loro, la Francia e la Svizzera. A quel punto ognuno del gruppo dei Maneskin festeggia e spera a modo suo: occhi lucidi, pugni stretti, testa bassa. Un po’ più in basso di tutti la mette Damiano, il cantante del gruppo rock, tanto che un utente fa un video allo schermo e lo dà in pasto a twitter accusandolo di aver sniffato cocaina in diretta, perché -secondo lui- la gestualità è quella. Il video fa il giro del web, viene intercettato da una giornalista svedese, che in conferenza stampa informa i Maneskin di questa polemica, e gli chiede: “Damiano, hai sniffato in diretta?”. La risposta è categorica: “Io non uso droghe. Non dite una cosa del genere. Niente cocaina. Thomas aveva appena rotto un bicchiere, tutto lì. Io non faccio uso di droghe e non ditelo, per favore”.

La storia su Instagram dei Maneskin

Non solo si vede che stesse esultando, ma che, come hanno fatto notare in molti, ha le mani distanti dal viso, e la faccia troppo lontana dal tavolino. E poi: chi mai snifferebbe in diretta europea? Una follia anche solo pensarlo. Nella notte la band ha scritto questo in una storia su Instagram, dicendo di essere anche pronti a sottoporsi ai test, perché loro non si drogano:

“Siamo scioccati rispetto a quello che stanno dicendo alcune persone, cioè che Damiano abbia fatto uso di droghe. Siamo realmente contro le droghe e non abbiamo mai fatto uso di cocaina. Siamo pronti a farci fare anche dei test, perché non abbiamo niente da nascondere. Siamo venuti qui per suonare la nostra musica e siamo così felici per la vittoria dell’Eurovision. Vogliamo ringraziare tutti per il supporto. Il rock’n roll non morirà mai. Vi amiamo”.