Opinioni

«Eccallà… lo sapevo»: il video dei due cittadini cinesi malati di Coronavirus fuori dall’hotel Palatino

Il 29 gennaio su Twitter è stato postato da questo account un video girato davanti all’Hotel Palatino in via Cavour a Roma dove un NCC (Noleggio con conducente) vede intervenire i dottori dello Spallanzani che portano via i due cittadini cinesi in seguito risultati affetti da Coronavirus dall’albergo, un quattro stelle con 200 stanze e tre sale da pranzo, dove la stanza dei due è stata sigillata. L’autista si rende conto dal vestiario di dottori e infermieri che si tratta di un’emergenza legata a 2019-nCoV ed esclama “Eccallà… lo sapevo… semo fatti“.

Il video è stato successivamente pubblicato da diverse fonti nella giornata di ieri, quando ancora non si aveva l’ufficialità riguardo la diagnosi dei due cittadini cinesi. Nelle ore successive alla diffusione della notizia è stato pubblicato come “esclusivo”. La coppia di cinesi ricoverata allo Spallanzani è originaria della provincia di Wuhan. Secondo quanto si è appreso erano arrivati dieci giorni fa, il 23 gennaio a Milano. Dopo alcune tappe per l’Italia sono arrivati a Roma. Ieri sera si sono sentiti male e, visti i sintomi che presentavano, sono stati presi in carico da personale del 118 e ricoverati allo Spallanzani.

L’albergo è in attesa nelle prossime ore di un altro gruppo di cinesi che facevano parte dello stesso tour operator. Questi ultimi potrebbero già essere stati sottoposti in queste ore alla profilassi in attesa di esiti. La coppia, che ha soggiornato per un paio di giorni anticipando gli altri turisti, probabilmente – racconta un dipendente dell’albergo – sarebbe stata sul posto con qualche altro connazionale. Gli stessi potrebbero aver fatto colazione nell’albergo, che per il momento resta aperto. Intanto davanti all’hotel da stanotte un’auto della polizia staziona davanti all’hotel dove si sono già radunati alcuni giornalisti. Dentro il personale lavora al desk. Ieri sera è stato scortato all’ospedale Spallanzani un pullman con a bordo turisti cinesi per accertamenti. Ma, secondo quanto si apprende, non ci sarebbero a bordo persone che presentano sintomi influenzali. Il gruppo di turisti avrebbe lo stesso tour operator dei due turisti cinesi sospettati di avere il coronavirus e soccorsi in un albergo di via Cavour, nella Capitale.

Leggi anche: Quanto si muore di coronavirus 2019-nCoV?