Opinioni

La donna di Terni uccisa dal treno di Renzi

Mentre rientrava, privo di passeggeri, da Firenze a Roma per manutenzione, il treno charter di Trenitalia noleggiato dal Pd per le attività politiche del segretario Matteo Renzi ha investito una donna a poche centinaia di metri dalla stazione dei Civita Castellana, in provincia di Viterbo. La donna è morta nell’impatto. Sul fatto, avvenuto nel pomeriggio di ieri, sono in corso indagini.
treno renzi anna chiara
Secondo Tusciaweb la donna si chiamava Anna Chiara Nobili: il convoglio, partito da Firenze, viaggiava in direzione della Capitale quando alle 18,10 di ieri ha travolto e ucciso la donna, che aveva 43 anni ed era di Terni. Viveva nella periferia del comune umbro. Poi il giornale scrive:

Terminati gli accertamenti e i rilievi della Polfer, la magistratura ha riconsegnato la salma di Anna Chiara ai familiari per i funerali. Per gli inquirenti si è trattato di un tragico incidente, ma sarebbe interessante capire e conoscere il funzionamento e la programmazione della tabella di marcia del treno di Matteo Renzi.

“Appreso del tragico incidente che ha coinvolto il treno charter noleggiato dal Pd e che ieri era in trasferimento tecnico per manutenzione – ha dichiarato in una nota Andrea Rossi della segreteria nazionale del Pd – a nome di tutto il Pd esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia della vittima”.